CORRUZIONE, CONCUSSIONE, ESCORT E TRANS : ROTTAMIAMO LA VECCHIA POLITICA……

Sembra incredibile ma sono già passati 18 anni da quel 17 Febbraio 1992 che ha segnato l’avvio di Tangentopoli, con l’arresto di Mario Chiesa. Nei sette anni successivi, il solo pool di Milano avrebbe indagato 3.200 persone, chiesto il rinvio a giudizio per 2.575 di queste, ottenuto 577 condanne, di cui 153 confermate nei tre gradi di giudizio. Reati finanziari accertati nei cinque anni seguenti per un giro d’affari da circa 3700 miliardi di vecchie lire. Ma soprattutto Tangentopoli ha scoperchiato e fatto venire alla luce un intero sistema malato. Corruzione, arricchimenti personali, finanziamenti illeciti ai partiti attraverso tangenti. Non solo. Ma l’effetto collaterale dell’azione del pool di mani pulite, fu la distruzione di una parte di un sistema politic, lasciandone indenne invece, un’altra parte. All’epoca buona parte delle responsabilità si attribuirono alla eccessiva frammentazione del panorama politico, alla presenza cioè di troppi partiti. Si pensò allora che la soluzione di ogni male potesse essere il bipartitismo, con la costituzione quindi di due grandi coalizioni, una di centro-destra ed una di centro-sinistra.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

ARIANNA DI BIAGIO : LEGA ITALIA, VERA ALTERNATIVA NEL LAZIO !

Domani, 20 febbraio 2010 si svolgerà alle ore 11.30 presso la sede nazionale sita in piazza delle coppelle 62 a Roma la conferenza stampa di LEGA ITALIA ,il partito fondato da Carlo Taormina, in vista delle prossime elezioni regionali del Lazio.

http://www.legaitalia.net

RIGNANO FLAMINIO: TUTTI RINVIATI A GIUDIZIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Sono esausta, svuotata, ma allo stesso tempo è come se mi avessero tolto un macigno dal cuore, tonnellate di peso dalle spalle. Dopo quattro anni di inferno, incredibili, duri, pieni di difficoltà, ci siamo arrivati. Allo stremo delle forze ma ci siamo arrivati. Oggi pomeriggio alle tre, il GUP Pierluigi Balestrieri è rientrato in aula dopo quasi tre ore di camera di consiglio e ha deciso il rinvio a giudizio per tutti e 5 gli imputati, dopo aver ascoltato per ben 7 udienze (sette) le parti, dimostrando notevole scrupolo nel prendere la sua decisone. Oggi è stata una giornata incredibile. Siamo partiti da Rignano che nevicava, all’inizio poco, poi sempre più forte, neve sferzante, fitta. Pieni di tensione abbiamo riso di un riso nervoso, dicendo che nel giorno più importante anche le condizioni metereologiche non potevano che essere eccezionali. Ma l’ho vissuto anche come un segno, di candore, neve candida, come i bambini. Leggi il seguito di questo post »

Arianna Di Biagio: stop a talk show politici? Alla faccia della DEMOCRAZIA!!!!

Riporto uno stralcio di una notizia lanciata, tra gli altri, dall’ADNKRONOS:

Roma, 10 feb. (Adnkronos/Ign) – E’ polemica sul regolamento sulla par condicio in Rai, approvato ieri sera dalla Vigilanza in vista delle regionali del 28 e 29 marzo. Le nuove regole, che bloccano di fatto le trasmissioni di approfondimento politico a ridosso del voto, potrebbero far saltare ‘Annozero’, ‘Porta a Porta’ e ‘Ballarò’…..Ora mi domando e dico, ma ci hanno preso proprio per cretini? O sperano forse che la notizia passi inosservata visto che la gran parte degli italiani sono affaccendati nel poter mettere insieme il pranzo con la cena? Già viviamo una situazione in cui l’informazione non può sicuramente dirsi libera ed indipendente (e l’ho vissuto in prima persona con la disinformazione e la cattiva informazione fatta sul caso di Rignano Flaminio) ma adesso volerla imbavagliare del tutto mi sembra veramente eccessivo.

Leggi il seguito di questo post »

PEDOFILIA: IL VENTO STA CAMBIANDO…E PER LORO TIRA SEMPRE PIU’ UNA BRUTTA ARIA

COPIO E INCOLLO DAL SITO DELLA ADNKRONOS

Benedetto XVI duro sulla pedofilia “Diritti violati anche nella Chiesa”

Città del Vaticano, 8 feb. (Adnkronos) – ”La Chiesa, lungo i secoli, sull’esempio di Cristo, ha promosso la tutela della dignità e dei diritti dei minori e, in molti modi, si è presa cura di essi. Purtroppo, in diversi casi, alcuni dei suoi membri, agendo in contrasto con questo impegno, hanno violato tali diritti: un comportamento che la Chiesa non manca e non mancherà di deplorare e di condannare”. E’ quanto ha affermato questa mattina il Papa ricevendo in udienza l’assemblea plenaria del Pontificio consiglio per la famiglia che si tiene da oggi fino al 10 di febbraio. ”La tenerezza e l’insegnamento di Gesù – ha aggiunto Benedetto XVI – che considerò i bambini un modello da imitare per entrare nel regno di Dio, hanno sempre costituito un appello pressante a nutrire nei loro confronti profondo rispetto e premura”. ”Le dure parole di Gesù contro chi scandalizza uno di questi piccoli – ha spiegato ancora il Pontefice – impegnano tutti a non abbassare mai il livello di tale rispetto e amore. Perciò anche la Convenzione sui diritti dell’infanzia è stata accolta con favore dalla Santa Sede, in quanto contiene enunciati positivi circa l’adozione, le cure sanitarie, l’educazione, la tutela dei disabili e la protezione dei piccoli contro la violenza, l’abbandono e lo sfruttamento sessuale e lavorativo”.

Leggi il seguito di questo post »

Rignano Flaminio: 7° Udienza Preliminare. Boh????

Oggi avrebbe dovuto essere il gran giorno. Il giorno della decisione. Invece anche questa 7° Udienza Preliminare si è conclusa con un rinvio. A venerdì prossimo. Il GUP Dott. Balestrieri aveva detto nei giorni scorsi agli avvocati di organizzare i tempi dei loro interventi perchè oggi avrebbe voluto entrare in Camera di Consiglio per giungere ad una decisione. Ma l’Avv. Borgogno (Studio Coppi e difensore insieme all’Avv. Francesca Coppi che ha discusso la volta scorsa ed al Prof. Coppi che discuterà invece venerdì prossimo della coppia Gianfranco Scancarello e Patrizia Del Meglio) non si è proprio potuto contenere. Le avvisaglie sono state da subito evidenti, è infatti entrato in aula con un faldone zeppo di carte che pesava forse più di lui. Ci saremmo aspettati dei virtuosismi giuridici che supportassero la sua richiesta di archiviazione, invece ha incredibilmente ed inspiegabilmente cominciato a leggere le carte processuali (che peraltro tutti i presenti conoscono pefettamente!).

Leggi il seguito di questo post »

Giulio Tremonti randella le banche. Solo parole?

Pochi si interessano di temi economici. Quasi che fossero concetti astratti e distanti dalla vita quotidiana. Grosso errore. Perchè tutto gira intorno al denaro ed al sistema per il quale gira. Non parliamo di sterili numeri, noiose tabelle ed esercizi algebrici. Ma di vita. Della nostra vita. Lo sa bene la “Sig.ra Maria” come diceva il compianto Gianfranco Funari, che spesso nelle sue trasmissioni parlava di questo, e cioè, della grande capacità e maestria della casalinga media nel gestire ed amministrare le risorse familiari. Così come per l’imprenditore, per l’artigiano o per il commerciante. E lo sa benissimo il Ministro Tremonti che da Davos prima e  nel corso di un incontro organizzato da Aspenia-Ispi poi, ha redarguito ancora una volta molto duramente le banche.  «L’impressione è che i banchieri sia in vacanza, sia al lavoro, sia locali, sia centrali facciano qualcosa che non è il loro mestiere e che i governi non facciano qualcosa che è nel loro dovere» ha detto il nostro Ministro dell’Economia, «Basilea 3 – ha commentato – è la via diretta per produrre, laddove viene applicata, il credit crunch». L’impressione che si ha è che, specie in Italia, il Ministro dell’Economia abbia le armi spuntate nei riguardi della Banca d’Italia e dei colossi del credito. La Banca d’Italia infatti è amministrata dalle banche stesse e nulla concretamente può lo Stato.

Leggi il seguito di questo post »